Egregio Avvocato,
sono una ragazza madre.
Il padre di mio figlio potrebbe rifiutarsi di sottoporsi ai prelievi di sangue se volessi promuovere una causa per accertare la paternità?
Grazie per la Sua risposta.

Gentile Signora,
il padre può rifiutarsi. Tuttavia, in tema di dichiarazione giudiziale di paternità (o di maternità), tra gli argomenti di prova idonei a formare il convincimento del Giudice rientra anche l’ingiustificato rifiuto della parte di sottoporsi ad esami ematologici.
Il Giudice, di fronte al rifiuto ed in presenza di ulteriori prove, potrà quindi comunque concludere per la dichiarazione di paternità.
Saluti