Colpo di frusta

Egregio Avvocato, per colpa di un incidente stradale, ho subito un colpa di frusta. E’ vero che i colpi di frusta non vengono più pagati ? Grazie Gentile Signore, La legge 27 del 2012 dispone che le lesioni di lieve entità (quelle per intenderci inferiori al 9%) vengono rimborsate solo se confermate da un esame [...]

Risarcimento lesioni tamponamento

Buongiorno avvocato, ho subito un tamponamento provocato da un’auto. Ho riportato lesioni personali. A quale assicurazione posso rivolgere le mie richieste di risarcimento? Grazie In materia di sinistri stradali, gli articoli 149 e seguenti del Codice delle assicurazioni (Decreto Legislativo n. 209/05) prevedono che “i danneggiati devono rivolgere la richiesta di risarcimento all’impresa di assicurazione [...]

Risarcimento per danni durante un intervento chirurgico

Avvocato, è vero che non si può più fare causa agli ospedali in caso di danni fisici subito durante un intervento chirurgico ? Grazie Gentile Signora, Non è affatto vero. Probabilmente è caduta in confusione per la recente riforma in materia di MEDIAZIONE OBBLIGATORIA. Esistono infatti determinate materie che impongono, prima di ricorrere all’Autorità giudiziaria, [...]

Abbandono casa coniugale

Tra gli obblighi del matrimonio rientra quello della coabitazione e dell’assitenza morale e materiale ma, osservando la casistica in materia di addebito, si rileva che la Suprema Corte ha sancito che non costituisce causa di violazione dell’obbligo matrimonaile e non è quindi causa di addebito se l’abbandono della casa coniugale è determinato dalla mancanza di [...]

Mantenimento in caso di matrimonio di durata limitata

IL MANTENIMENTO SPETTA ANCHE IN CASO DI MATRIMONIO DI DURATA LIMITATA. La Corte di Cassazione, IV sezione civile, con ordinanza 2343 del 5.2.2016 ha disposto che la durata anche di pochi mesi del matrimonio (3 mesi nel caso di specie), pur influendo sulla determinazione della misura dell’assegno di mantenimento, non comporta l’esclusione del diritto all’assegno, [...]

Assegnazione dell’abitazione coniugale

AZIONI CONCESSE AL TERZO ACQUIRENTE IN MATERIA DI ASSEGNAZIONE DELL’ABITAZIONE CONIUGALE I giudici di legittimità hanno stabilito che il terzo acquirente della casa coniugale, oggetto di un provvedimento di assegnazione, non è legittimato a chiedere la revisione delle condizioni di divorzio (azionabile dai coniugi divorziati o separati) ma può instaurare un giudizio ordinario al fine [...]

Ripensamento dopo ricorso per separazione

E SE UNO DEI CONIUGI CAMBIASSE IDEA DOPO AVER SOTTOSCRITTO IL RICORSO PER SEPARAZIONE PORTATO ALL’ESAME DEL GIUDICE ? Il consenso alla separazione consensuale deve essere manifestato in sede di sottoscrizione del ricorso. Tuttavia detto consenso deve perdurare ed essere reiterato dai coniugi in occasione dell’Udienza Presidenziale. In caso di contrario e quindi di ripensamento, [...]

CHIAMA ORA
RICHIEDI APPUNTAMENTO