L’Avvocato Luca Cornelli offre un servizio di PRIMA CONSULENZA GRATUITA nel caso in cui gli venga conferito il mandato di assistenza
In caso contrario, la sola Consulenza ha un costo pari a 100€ (iva inclusa).

Negoziazione assistita in materia di diritto di famiglia

Il nuovo istituto della negoziazione assistita è stato introdotto dalla Legge 162/2014.

Esso consiste, in via generale, in un accordo tramite il quale le parti convengono di risolvere una controversia, in via amichevole e tramite l’assistenza di avvocati.

L’accordo costituisce titolo esecutivo con forza di sentenza e rappresenta uno strumento di risoluzione delle controversie snello, veloce e conveniente.

Anche in ambito di diritto di famiglia e quindi in materia di separazioni e divorzi, nonché di modifica delle condizioni di separazione e divorzio, i coniugi possono ricorrere all’istituto della negoziazione assistita, sottoscrivendo un accordo finalizzato a disciplinare le condizioni economiche e normative della loro vita da separati o divorziati (assegno di mantenimento, abitazione coniugale, diritto di visita dei figli); il tutto nello studio dell’avvocato e senza bisogno di comparire in Tribunale.

Sarà quindi l’avvocato a trasmettere l’accordo all’Autorità giudiziaria e all’Ufficiale di Stato civile del Comune in cui il matrimonio fu trascritto, per tutti gli adempimenti necessari.

L’accordo è equiparato ai provvedimenti giudiziali che definiscono gli analoghi procedimenti in materia: OMOLOGA in caso di separazione/divorzio CONSENSUALE, SENTENZA in caso di separazione/divorzio GIUDIZIALE.

In sintesi, l’intera fase è gestita dall’avvocato senza che sia necessaria la comparizione dei coniugi in Tribunale, con pari valore e con minor costi della procedura.

Richiedi un incontro